Skip to content

Supermercato Bio

settembre 19, 2016

Sabato mattina. Qualche piccola commissione da fare tra cui prendere un chilo di farina biologica per fare gli gnocchi al cucchiaio e già che c’ero anche il miele. Entrare in un negozio specializzato bio dopo il venerdì sera di bagordi con lo stomaco disastrato è come per una puttana entrare in Chiesa. Mi sentivo a disagio ma con buoni propositi, redimermi? Avvicinarmi allo zenzero? All’interno profili di donne che si muovevano con calma, abiti di lino o cotone naturale, disinvolte davanti al farro, sorrisi misurati, compostezza esibita. Potevano avere dai 45 ai 200 anni. Scopro che la farina si fa con qualsiasi cosa, per un attimo mi ero illuso di trovare anche qualche polverina speciale, in ogni caso riesco a scovare anche quella di mais. Mi avvicinò alla cassa, si parla sottovoce. Ormai ce l’ho quasi fatta, non vedo l’ora di uscire. Dietro la cassiera manifesti che invitano a corsi di meditazione, psicologia naturale ma quando ho letto a caratteri cubitali “Adotta una zolla” ho avuto una irrefrenabile voglia di uno spritz con l’aperol.

Risultati immagini per bio shopping

Annunci

From → Uncategorized

4 commenti
  1. Sul biologico si fanno i peggiori imbrogli con elevati guadagni!
    Grazie della tua visita spero di essere alla tua altezza! A proposito il 1metro e 62…
    Sheraconuninchino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: