Vai al contenuto

Le otto montagne di Paolo Cognetti

giugno 28, 2018

Essendo un amante della montagna ho affrontato questo libro con passione. Parole come cenge, forcelle e pino mugo mi fanno sentire il profumo di casa e mi rimandano agli anni in cui sgambettavo con gli amici ogni fine settimana. Il libro è scritto molto bene e le vicende sono narrate scavando in profondità del proprio animo. Traspare evidente una narrazione autobiografica. Ho apprezzato molto le similitudini e le metafore che esprimono sempre una riflessione intima e accurata.

Come spesso accade, durante la lettura cerco di immedesimarmi nell’animo dei protagonisti, in certi momenti si avvicinano al mio sentire e in altri mi sfuggono.

La storia si sviluppa attorno al carattere e al legame di due amici con sullo sfondo le loro famiglie di origine da cui hanno ereditato passioni e limiti.

Nel caso di Bruno è proprio la mancanza del minimo dialogo tra suo padre e sua madre a determinare tutta la sua incapacità di gestire una relazione con Lara, la ragazza che le darà anche una bambina e pure con quest’ultima. Pietro invece ha ereditato il difficile rapporto dei suoi genitori uniti solo dalla passione per la montagna e dal rispetto tra di loro, ma, a differenza del suo amico, è stato allevato con attenzione e affetto.

Ad impregnare l’esistenza di tutti i personaggi è, a mio avviso, la solitudine che solo la madre di Pietro riesce a rifuggire completamente grazie alla sua vocazione ad aiutare gli altri che diventa anche la sua professione.

Bruno e Pietro sono figli unici e questo secondo me non li ha aiutati.

Bruno, alla fine, si è arreso abbandonandosi totalmente al destino che la sua montagna gli stava riservando, forse alla fine l’unica amica a cui lasciarsi andare, dato che Pietro, per quanto generoso e altruista nei suoi confronti non poteva fare altro.

Rimane  nel mio cuore una desolazione per il destino segnato del buon Bruno, per la sua compagna Lara e la sua piccola figlia. Pietro in qualche modo potrebbe aver trovato forza e insegnamento da tutto ciò per rimodellare nel suo intimo certe situazioni che la vita offre e poterle affrontare con una coscienziosa consapevolezza e coraggio.

Ripeto, un libro scritto bene e con profondità d’animo.

 

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: